Midnight Mass, un cocktail di Horror

-

Non è facile parlare di Midnight Mass, La Messa di Mezzanotte, la miniserie in 7 puntate , sicuramente ce ne saranno altre, in onda su Netflix. La difficoltà dipende dal fatto che per parlarne, bisognerebbe spoilerare la storia, e questo sappiamo che non si fa. La storia è firmata da Mike Flanagan, regista di film horror, molto vicino a Stephen King, infatti ben due dei suoi film sono adattamenti dai libri di King: Il Gioco di Gerald nel 2017,e Doctor Sleep nel 2019. Sempre per Netflix ha girato la nel 2018, la serie The Haunting of Hill House, con Henry Thomas, il famosissimo Eliot, il bambino amico di ET di Steven Spielberg, e Kate Siegel, che sono anche protagonisti di Midnight Mass. La miniserie è un cocktail di tanti generi di film horror, ovviamente ben miscelati, ma il sapore al palato disturba un poco, è un misto di sapori, senza un ingrediente predominante. C’è Freddy Krueger, Dracula, ci sono gli Zombie e qualche notte di morti viventi, e anche l’Esorcista. Siamo a Crockett Island, una piccola comunità marittima di 127 abitanti con strade in terra battuta e case di legno. C’è uno sceriffo musulmano, che vive nei locali di un supermercato. C’è una dottoressa con la madre malata, una bambina, figlia del sindaco, su una sedie a rotelle, una giovane donna che a 16 era scappata nel continente, per poi farci ritorno. C’è la famiglia Riley, col figlio maggior che ritorna sull’isola perché è stato in carcere, per aver provocato un incidente dove una donna è morta. C’è ovviamente una chiesa, e una specie di suora invasata che sa a memoria i Vangeli. L’unico divertimento per i pochi ragazzi è farsi una canna, e fare i chierichetti.

Sull’isola arriva un giovane prete, per sostituire quello vecchio, partito per un viaggio in Terrasanta. Il prete, arriva sull’isola di notte, con un enorme baule, e fino alla terza puntata, non conosciamo la sua provenienza. Questo nuovo membro dell’isola, provoca una serie si fatti e situazioni, che hanno dell’incredibile. Succede di tutto. Morti, resurrezioni, sparizioni, ringiovanimenti e altri fatti all’apparenza inspiegabili. Ovviamente c’è una spiegazione a tutto , che accontenterà sicuramente gli amanti di questo genere di film, e deluderanno chi come me non segue questo cinema. Il risultato e molto confuso, con scene lunghissime, che annoiano un po. Sicuramente gli sceneggiatori hanno fatto un grande lavoro, gli attori sono bravi, anche se qualcuno è troppo sopra le righe, ma a mio avviso non basta. Gli amanti del filone horror sono tanti, e sono sicuro che la serie avrà molto successo.

Salvatore Caracciolohttps://www.casacaracciolo.it
Un Blog a 70 anni? Chissà quante persone si faranno questa domanda. Chi si crede di essere, diranno altri. Che presuntuoso, diranno in coro alcuni. Tranquilli, dico a tutti, non racconterò nulla, e non dirò niente su tante cose, anche se ne avrei da raccontare su molti. Continua

Articoli recenti

Categorie Popolari

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Commenti recenti