FIORELLA MANNOIA ,REGINA INDISCUSSA DELLA MUSICA D’AUTORE ITALIANA.

-

Sono passati più di 40 anni da CAFFÈ NERO BOLLENTE ,il brano che FIORELLA MANNOIA presentò al Festival di Sanremo del 1981, che la fece conoscere al grande pubblico. Ma è il 1984 l’anno che la lancia definitivamente. Torna al Festival di Sanremo con COME SI CAMBIA ,e nello stesso anno su Canale 5 è una delle protagoniste di PREMIATISSIMA dove per la prima volta incontra la musica d’autore. Canta canzoni famosissime degli autori piu importanti della musica italiana e Vince l’edizione del programma, superando abbondantemente colleghe come PATTY PRAVO ,MARCELLA ,GABRIELLA FERRI ,IVA ZANICCHI ,DORI GHEZZI e ORIETTA BERTI

Nel 1987 torna al Festival di Sanremo con la canzone QUELLO CHE LE DONNE NON DICONO scritta per lei da Enrico Ruggeri e Luigi Schiavone ,che in seguito scrissero per lei I DUBBI DELL’AMORE ,LA GIOSTRA DELLA MEMORIA ,e tante altre . A Sanremo vince il Premio della Critica .Nel 1988 torna al Festival con un altro capolavoro, LE NOTTI DI MAGGIO ,di Ivano Fossati ,che vinse per la seconda volta consecutiva il Premio della Critica . In breve divenne la Musa dei più grandi autori che lei cantò e continua a cantare in ogni suo concerto ,perché, giustamente convinta ,che solo cantandole ,e farle ascoltare ai propri figli ,si possono tramandare alle nuove generazioni.

Nella sua lunga carriera FIORELLA MANNOIA, incontra tutti i più grandi autori , FOSSATI, BATTIATO ,PAOLO CONTE ,LUCIO DALLA ,FABRIZIO DE ANDRÉ, FRANCESCO DE GREGORI e tanti altri . In ogni concerto inserisce sempre canzoni di questi autori ,che nel tempo hanno scritto canzoni espressamente per lei . Molte di queste cover cantate da lei ,e rivestite sempre da arrangiamenti diverse oramai fanno parte del repertorio. SALLY ,per esempio scritta da VASCO ROSSI oramai è diventata sua , e con la sua voce ,gestualità e presenza scenica ne fa un capolavoro assoluto, anche se il grande VASCO non le ha mai scritto una canzone . Recentemente in televisione, su RAI3 ha avuto un ottimo successo personale anche come intrattenitrice e conduttrice . Ha fatto grandi incontri ,e ha spaziato in ogni campo musicale. Ora LA VERSIONE DI FIORELLA ,era il titolo della trasmissione, è diventato un tour ,che FIORELLA MANNOIA sta portando in tutta Italia con un enorme successo.

Cosa rara in Calabria, ha fatto due tappe ,una al Porto di CETRARO,splendida località turistica del Tirreno Cosentino l’altra all’Anfiteatro De Rosis di ROSSANO bellissima località dello Jonio Cosentino. Il concerto di ROSSANO è stato incredibile . L’anfiteatro stracolmo ha ripetutamente applaudito ogni brano ,con una standing ovation per SALLY . Uno spettacolo elegante e raffinato di due ore dove FIORELLA oltre alle sue Hit ,ha dato spazio a ben 9 cover sui 20 brani che erano in scaletta . Alcuni brani come IO VIVRO’ SENZA TE ,di Mogol Battisti , PRINCESA di Fabrizio De André, e AMORE FERMATI di Fred Bongusto le cantava per la prima volta . Il momento di POVERA PATRIA di Franco Battiato è stato sicuramente uno dei momenti più emozionanti. CERCAMI di Renato Zero nel finale diventa una travolgente jam session con gli straordinari accordi della sua magnifica band . Ovviamente quando canta QUELLO CHE LE DONNE NON DICONO l’anfiteatro esplode in un enorme karaoke. Come sempre ha parlato e dimostrato con fatti il suo impegno contro la violenza sulle donne con la canzone NESSUNA CONSEGUENZA diventata oramai il simbolo della campagna . Altri momenti fondamentali sono stati gli omaggi al grande Lucio Dalla con CARA ,e LA CASA IN RIVA AL MARE . Enorme entusiasmo anche per GENERALE di Francesco De Gregori. Il finale è da tempo affidato a IL CIELO D’IRLANDA con la quale accende definitivamente l’anfiteatro soprattutto quando scende cantanfo tra il pubblico. Questo è un altro aspetto meraviglioso di FIORELLA MANNOIA , la quale non lesina nulla .Sempre pronta e disponibile per una foto, un selfie o uno striscione tra il pubblico che lei tranquillamente legge.

Senza ombra di dubbio ,e questo ennesimo tour lo conferma ,possiamo tranquillamente affermare che FIORELLA MANNOIA è la più grande Interprete della musica italiana. Nei suoi spettacolo la musica è realmente la cosa più importante, ed è sempre al centro di tutto . Non usa trucchi o effetti speciali, niente vocalità particolari o outfit sgargianti e particolarmente vistosi . Nello spettacolo c’è Lei ,la sua voce e la musica .Poi ci siamo Noi ,che siamo il suo pubblico che non perde ogni suo concerto ,per me è stato il 18esimo. Un pubblico che segue ed ama la buona musica ,quella musica che ci appartiene e ci rappresenta , quella musica che fa parte della nostra vita .

Le foto si riferiscono alla tappa di Rossano

Salvatore Caracciolohttps://www.casacaracciolo.it
Un Blog a 70 anni? Chissà quante persone si faranno questa domanda. Chi si crede di essere, diranno altri. Che presuntuoso, diranno in coro alcuni. Tranquilli, dico a tutti, non racconterò nulla, e non dirò niente su tante cose, anche se ne avrei da raccontare su molti. Continua

Articoli recenti

Categorie Popolari

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Commenti recenti