“UNA VITA COME TANTE” DI HANYA YANAGIHARA, “UN PUGNO NELLO STOMACO, CHE TI RISCALDA IL CUORE”.

-

La prima volta che in libreria, ho visto UNA VITA COME TANTE, l’ho solo guardato. Quella faccia sofferente in copertina, mi guardava così intensamente che mi ha smosso qualcosa dentro. La seconda volta, l’ho preso dallo scaffale, e l’ho soppesato, pesava parecchio, ho visto che aveva più di 1000 pagine, ho dato di nuovo uno sguardo alla faccia sofferente, ma l’ho rimesso al suo posto

.

Ma ogni volta che entravo in libreria, quella faccia era sempre la, e continuava a fissarmi , sembrava che mi aspettasse. Ci guardavamo di sottecchi , qualche volta l’ho ripreso in mano, ma non riuscivo a decidere se comprarlo oppure no. La tentazione era molto forte, anche l’attrazione. Aspettavo il momento giusto, perché ho pensato, un libro così va letto quasi tutto d’un fiato, non si possono leggere poche pagine al giorno, o la sera prima di addormentarsi. Confesso che non conoscevo affatto l’autore, che poi ho scoperto che è una scrittrice dal nome esotico. Ovviamente ho letto il sunto della storia scritto sulla copertina interna, ma la garanzia maggiore era che il libro era edito dalla SELLERIO, storica casa editrice di PALERMO, che ha in catalogo tantissimi autori che leggo normalmente. Quindi decido di acquistarlo, ed inizio a leggerlo. Dico solo che leggere questo libro è qualcosa di straordinario, un viaggio nell’anima dei protagonisti attraverso tutto quello che hanno dentro. Le loro miserie, le cattiverie, la violenza, ma anche l’accettazione e l’amore. I personaggi vivono esperienze terribili, soprattutto JUDE, il personaggio principale. Io ho amato tantissimo il libro, mi ha preso sin dalle prime pagine, non riuscivo a staccarmene, ne ero ammaliato. Poco importa se ha avuto critiche e anche pareri contrastanti provenienti dai lettori, soprattutto sui social. Ognuno di noi ha la sua sensibilità, i suoi gusti letterali, e modi diversi di approcciarsi alla lettura. Per me è uno dei libri più belli che abbia mai letto, e ne ho letti tantissimi, e sconvolgente, duro e terribile, che ti prende in modo totale, e che ti smuove dentro . Per me UNA VITA COME TANTE, è “UN PUGNO NELLO STOMACO, CHE TI SCALDA IL CUORE”. Questa mia frase è stata una delle sei scelte dalla SELLERIO, e stampata come fascetta sulle copie presentate al recente BOOKPRIDE, di Milano. Infatti la storia di JUDE è proprio un pugno nello stomaco, così violento da farti stare male, e allo stesso tempo ti avvolge della sua grande umanità e ingenuità che ti riscalda il cuore.

Il libro ha avuto accoglienze diverse. Chi lo ha amato alla follia, consigliandolo agli amici, infatti è dal 2016 che continua ad essere nelle classifiche dei libri più venduti, e chi invece lo ha trovato melenso, scontato, e soprattutto troppo lungo. In America giornali prestigiosi come THE NEW YORKER, THE ATLANTIC, e THE WALL STREET JOURNAL lo hanno accolto e recensito positivamente, mentre tiepide accoglienze gli ha dedicato il NEW YORK TIMES che ha criticato il troppo pathos, l’ambientazione poco definita, e la trama poco realistica. Ma nonostante ciò, il passaparola, in tutto il mondo, lo ha fatto diventare un fenomeno letterario. In compenso THE GUARDIAN nel 2019, lo ha inserito tra i 100 libri del XXI secolo.

JUDE il protagonista, viene abbandonato neonato, un un convento. Ma quello che dovrebbe essere il posto dove crescere ed essere protetti, diventa il suo inferno peggiore. Nel convento subisce, dai frati, ogni genere di abuso, che lo segneranno per tutta la vita. Si fida di uno di questi, che ben presto diventa il suo carceriere, il suo incubo peggiore. Non solo ne abusa sessualmente, ma lo costringe a prostituirsi con ogni genere di persone. Viene salvato dalla polizia e viene dato in affidamento presso una famiglia. Ma le violenze continuano. Scappa, ma viene preso da un medico , che lo rapisce, abusandone ripetutamente , e quando tenta la fuga, lo investe con l’auto, causandogli danni permanenti alle gambe. Grazie a un assistente sociale, riesce ad entrare in un prestigioso college dove incontra i suoi tre amici. JUDE finalmente comincia ad avere un po’ di pace, anche se il ricordo delle terribili esperienze, continuano a tormentarlo, e a fargli compiere atti di autolesionismo. JUDE diventa avvocato,e insieme a MALCOM l’architetto, JB l’artista, e WILLEM che fa l’attore, sembra aver trovato un po’ di tranquillità. Ma nonostante l’amore è l’amicizia dei tre amici, JUDE tenta il suicidio dopo che la relazione con CALEB, diventa tossica. Questa ovviamente è solo una parte del libro.

Da tempo si sta pensando di portare al cinema o in TV, UNA VITA COME TANTE, ma fino a ora non ci sono notizie certe. Addirittura sul web si trovano le bozze del manifesto di un ipotetico film, mai girato ovviamente. L’unico adattamento realizzato è stato in teatro. Infatti nel 2018, con la collaborazione della scrittrice HANYA YANAGIHARA, è stata realizzata una riduzione teatrale andata in scena ad AMSTERDAM con RAMSEY NARS nel ruolo di JUDE. Sicuramente la storia si presta molto per un film oppure una serie televisiva. Ovviamente ci vorrebbe un grande regista e una buona sceneggiatura, oltre ad un cast all’altezza. Io l’ho consigliato a molti amici, che hanno avuto le mie stesse emozioni, e che a loro volta lo hanno consigliato ad altri amici. Io, se state leggendo questa mia recensione, ve lo consiglio caldamente.

UNA VITA COME TANTE è il secondo libro della scrittrice statunitense di origine hawaiana. Il suo primo libro è stato IL POPOLO DEGLI ALBERI, ristampato e pubblicato da FELTRINELLI l’anno scorso, mentre il suo ultimo è uscito recentemente e si intitola VERSO IL PARADISO.

Salvatore Caracciolohttps://www.casacaracciolo.it
Un Blog a 70 anni? Chissà quante persone si faranno questa domanda. Chi si crede di essere, diranno altri. Che presuntuoso, diranno in coro alcuni. Tranquilli, dico a tutti, non racconterò nulla, e non dirò niente su tante cose, anche se ne avrei da raccontare su molti. Continua

Articoli recenti

Categorie Popolari

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Commenti recenti