ROMA NUN FA LA STUPIDA STASERA. IL RITORNO DI RUGANTINO.

-

Sono passati 60 anni dalla prima di RUGANTINO. Era il 15 dicembre del 1962, in un teatro gremito in ogni ordine di posto, debuttava RUGANTINO, lo spettacolo più longevo del teatro italiano insieme ad ARLECCHINO SERVITORE DI DUE PADRONI, di CARLO GOLDONI, con la regia di GIORGIO STREHLER. Sono i due spettacoli che più ci rappresentano in tutto il mondo. Scritto dalla storica coppia GARINEI & GIOVANNINI, con le indimenticabili musiche del maestro ARMANDO TROVAJOLI lo spettacolo ebbe un successo enorme. Con NINO MANFREDI, nel ruolo di RUGANTINO, c’era la splendida LEA MASSARI nel ruolo di ROSETTA, che in seguito fu sostituita da ORNELLA VANONI. Nel ruolo del boia MASTRO TITTA, l’indimendicabile ALDO FABRIZI. Mentre nel ruolo di EUSEBIA, c’era la grandissima BICE VALORI, presenza fissa in molti spettacoli della celebre ditta G&G. La canzone principale dello spettacolo, ROMA NUN FA LA STUPIDA STASERA, divenne famosissima, una canzone che entrò nel repertorio di molti cantanti. Il successo fu talmente grande che nel 1964 RUGANTINO, sbarca prima a Toronto in CANADA , e poi per ben tre settimane ha sbancato i botteghini di BROADWAY a NEW YORK. A proposito di NEW YORK, si racconta che ALDO FABRIZI, non si capacitava per le tante risate del pubblico, visto che lo spettacolo era ovviamente in italiano. Non era al corrente che c’erano i sottotitoli in inglese. Il grande successo di critica e di pubblico era senz’altro dovuto al cast, fatto di attori molto conosciuti al cinema come ALDO FABRIZI interprete con TOTÒ di tanto cinema, e dal ritorno al teatro di NINO MANFREDI. Anche LEA MASSARI veniva dal cinema impegnato come quello di MICHELANGELO ANTONIONI, col quale due anni prima aveva girato L’AVVENTURA. ORNELLA VANONI che un anno dopo, nel 1963, sostituisce la MASSARI, proveniva dal teatro impegnato di PIRANDELLO, e dal PICCOLO TEATRO DI MILANO, e aveva già pubblicato alcuni dischi. Le canzoni divennero tutte famose, non solo ROMA NUN FA LA STUPIDA STASERA, ma anche TIRA A CAMPA`, NA BOTTA E VIA, CHE BELLO AVERE UNA DONNA DENTRO CASA, CIUMACHELLA DE TRASTEVERE.

Sicuramente la seconda edizione di RUGANTINO, quella del 1978, è stata la più vista, forte anche dei grandissimi successi degli spettacoli firmati GARINEI&GIOVANNINI come AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA che segno l’inizio del sodalizio col TEATRO SISTINA di JONNY DORELLI. Nel ruolo di RUGANTINO il debutto di ENRICO MONTESANO con ALIDA CHELLI nel ruolo di ROSETTA, e ancora ALDO FABRIZI in quello di MASTRO TITTA, e BICE VALORI sempre in quello di EUSEBIA. Esattamente 40 dopo, nel 2018 ENRICO MONTESANO indossa di nuovo i panni di RUGANTINO. Accanto a lui SERENA AUTIERI nel ruolo di ROSETTA.

Nel 1998, RUGANTINO è un altro Romano DOC, VALERIO MASTRANDREA, forse il meno credibile, nonostante avesse al FIANCO la ROSETTA di SABRINA FERILLI. Ovviamente il successo fu grandissimo, io l’ho visto il primo gennaio del 2000. Non c’erano più ALDO FABRIZI e BICE VALORI, che furono sostituiti da MAURIZIO MATTIOLI e SIMONA MARCHINI. VALERIO MASTRANDREA in seguito fu sostituito da MICHELE LA GINESTRA, che sarà di nuovo RUGANTINO, per altre due edizioni.

Nella quinta edizione, nel 2004, troviamo di nuovo MICHELE LA GINESTRA, nel ruolo di RUGANTINO, accanto a FIORELLA CECCACCI RUBINO nel ruolo di ROSETTA. Dopo il ruolo di ROSETTA la CECCACCI RUBINO si dà alla politica, e viene eletta con BERLUSCONI. È stata membro della Cultura e Spettacolo dal 2006 al 2013. Ha girato anche con TINTO BRASS. Rimane MAURIZIO MATTIOLI nel ruolo del Boia MASTRO TITTA, e EDY ANGELILLO sostituisce SIMONA MARCHINI.

Nel 2010 nel ruolo principale troviamo ENRICO BRIGNANO, e nel ruolo di ROSETTA una attrice non molto conosciuta, EMY BERGAMO. MASTRO TITTA è sempre MAURIZIO MATTIOLI, mentre il ruolo di EUSEBIA tocca ad un’altra romana Doc, PAOLA TIZIANA CRUCIANI. ENRICO BRIGNANO nel 2013 oltre ad interpretare RUGANTINO, ne cura anche la regia, e sceglie come ROSETTA una quasi sconosciuta SERENA ROSSI che aveva debuttato nel 2002 nello spettacolo di ENRICO VAIME e le musiche di CLAUDIO MATTONE, C’ERA UNA VOLTA SCUGNIZZI. VINCENZO FAILLA, cantante, attore e musicista sostituisce MAURIZIO MATTIOLI.

Nel 2018 ENRICO MONTESANO, dopo 40 anni torna a chiedere a ROMA di non fare la stupida, insieme a SERENA AUTIERI una aficionados del TEATRO SISTINA, avendo già fatto VACANZE ROMANE nel 2003 /2005, con la regia di Pietro Garinei, e nel 2011con MASSIMO RANIERI nel RINALDO IN CAMPO con la regia di MASSIMO ROMEO PIPARO, regista anche di questo RUGANTINO.

MASSIMO ROMEO PIPARO, dal 2013 è direttore artistico del Teatro Sistina oltre a curare le regie degli spettacoli più importanti come JESUS CHRISTE SUPERSTAR, MAMMA MIA, EVITA, BILLY ELIOT, THE FULL MONTY, IL MARCHESE DEL GRILLO, e anche questa ultima edizione di RUGANTINO, che ritrova MICHELE LA GINESTRA, è SERENA AUTIERI dal 10 al 24 Marzo, e MASSIMO WERTMULLER per la prima volta nel ruolo di MASTRO TITTA.

Nel 1973 il regista PASQUALE FESTA CAMPANILE che insieme a GARINEI &GIOVANNINI firmò la sceneggiatura dello spettacolo teatrale, ne fece una versione cinematografica con ADRIANO CELENTANO e sua moglie CLAUDIA MORI nei ruoli di RUGANTINO e ROSETTA.

Salvatore Caracciolohttps://www.casacaracciolo.it
Un Blog a 70 anni? Chissà quante persone si faranno questa domanda. Chi si crede di essere, diranno altri. Che presuntuoso, diranno in coro alcuni. Tranquilli, dico a tutti, non racconterò nulla, e non dirò niente su tante cose, anche se ne avrei da raccontare su molti. Continua

Articoli recenti

Categorie Popolari

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Commenti recenti